FESSURIMETRO PER SUPERFICI PIANE

12.00

I Fessurimetri sono strumenti di misurazione utilizzati per monitorare il decorso delle lesioni formatesi sulla superficie di elementi strutturali o di edifici, a causa di cedimenti o assestamenti.
A seconda del tipo di lesione da rilevare e della posizione, si differenziano:
– fessurimetri lineari
– fessurimetri angolari
Sono composti di due piastre trasparenti di plastica (resina acrilica) parzialmente sovrapposte e mobili, potendo scorrere l’una sull’altra. La misura del movimento della lesione viene indicata in millimetri, leggendo lo sfasamento tra la piastra con reticolo e quella millimetrata sottostante.
Rispetto ad altre apparecchiature, i fessurimetri presentano il vantaggio di essere semplici da usare e di avere costi contenuti.

7 disponibili

Come si utilizza? il funzionamento è semplice

1. Posizionare i 2 perni in corrispondenza dei fori, in modo da ottenere una perfetta centratura dello strumento. come da figura di seguito

Fessurimetro da parete guida

 

2. Il fessurimetro così montato, deve essere posizionato in corrispondenza della fessura da misurare e monitorare.
Le due parti di cui è composto il fessurimetro, devono essere fissate sulla parete da monitorare, tramite viti oppure adesivo bicomponente.

3. Togliere i perni per permettere di misurare eventuali movimenti della crepa.

4. Periodicamente si verifica se ci sono stati spostamenti, rotazioni, rispetto alla situazione iniziale.

Peso 0.050 kg
Dimensioni 15 × 10 × 5 cm

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “FESSURIMETRO PER SUPERFICI PIANE”